RICHIESTA > SOLUZIONI > VANTAGGI

L'Italia tutela il suo vino e aiuta le sue cantine

Il Ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina ha annunciato, all’inaugurazione del 51° Vinitaly, che firmerà un decreto con il quale verrà prorogato al 30 Giugno il periodo di accompagnamento per il registro telematico del vino.

"Il decreto attuale, in scadenza al 30 Aprile ed ora prorogato, – commenta la Coldiretti – serve per accompagnare al meglio i produttori verso il nuovo registro dematerializzato che consentirà un netto taglio della burocrazia"
E' bene ricordare che la normativa prevede che da Gennaio le aziende vitivinicole sono tenute ad annotare tutte le operazioni di cantina per via telematica (attraverso il portale Sian-Sistema informativo agricolo nazionale) e non più cartacea, come avveniva prima.
La telematizzazione interessa più di 50.000 operatori i quali per oltre il 90% sono piccoli produttori. La proroga salva dalle sanzioni circa seimila cantine che non avrebbero fatto in tempo ad adeguarsi entro la fine di Aprile: oltre alle difficoltà per le imprese, si verificano ancora oggi problemi di tipo informatico nell’inserimento dei dati nella piattaforma del SIAN.
Coldiretti sottolinea la condivisione del progetto della dematerializzazione dei registri e l’importanza di completare il percorso di semplificazione avviato, mediante la messa a regime dei servizi connessi che consentiranno di eliminare le comunicazioni verso la pubblica amministrazione e le strutture di controllo.

Log In or Register

fb iconLog in with Facebook

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.